martedì, ottobre 12, 2010

15 ottobre centro civico giorgella si discute del futuro del tuo quartiere, della tua città

Venerdì 15 ottobre ore 21.00 presso il Centro Civico Giorgella –Corsico si discute del futuro del tuo quartiere

IL FUTURO DEL TUO QUARTIERE,

DELLA TUA CITTA':

CONOSCERE, DISCUTERE, DECIDERE!

La città di Corsico ha subito il raddoppio a raso della ferrovia Milano Mortara, che ha comportato e comporterà nel futuro disagi per coloro che risiedono nelle zone limitrofe ai binari. Le opere di contenimento del rumore ancora non sono state realizzate, le barriere temporanee sono già degradate, la nuova Stazione di via Copernico è accessibile tramite un sottopassaggio pedonale, che permette di andare a prendere treni purtroppo tuttora poco frequenti.

A fronte di opere di interesse generale che comportano costi ambientali, sociali o a disagi di vario tipo alle comunità locali, le stesse vengono in qualche modo risarcite. In particolare, considerato il ruolo centrale di connessione fra il centro cittadino e la zona nord di Corsico verso Milano, e la necessità di proseguire con la valorizzazione dell'esistente Area Ex Pozzi, l'amministrazione aveva progettato il prolungamento dell'esistente ponte ciclopedonale dell'Area Ex Pozzi con via Copernico a scavalco della ferrovia in via Copernico. Opera pubblica che costa ben 2.500.000 euro.

E' arrivato il finanziamento a fondo perduto di 1 milione e 250 mila euro dalla regione Lombardia (50% dell'importo totale), a cui si aggiungono 750 mila euro che il comune riceverà da RFI per espropri aree. Si potrebbe quindi finalmente costruire un ponte di attraversamento della ferrovia e del naviglio aggiungendo 500 mila euro. Una possibilità da valutare tra le opzioni di collegamento (realizzazione di ulteriore sottopasso ciclopedonale) e di riqualificazione complessiva dell'intera area.

Per discutere di questo e dei molti altri ambiti strategici che riguardano la definizione del futuro Piano di Governo del Territorio (che sostituirà l'attuale Piano Regolatore), la cittadinanza tutta è invitata a partecipare all'iniziativa convocata dal Comune che si inserisce tra quelle programmate nei diversi quartieri della Città:

INCONTRO PUBBLICO

VENERDI' 15.10.2010

ORE 21.00

c/o Centro Civico Giorgella

piazza giovanni XXIII- Corsico

COMITATO CITTADINO DI CORSICO FERROVIA MILANO MORTARA


mercoledì, agosto 04, 2010

linea raddoppiata, ma i problemi restano

Giovedì 8.7.10 il comitato ha incontrato la nuova sindaca di Corsico Maria Ferrucci e l'assesore all'ambiente Rosella Blumetti al fine di fare il punto sulla situazione;

vi do conto, anche se in ritardo, di quanto ci è stato discusso.

L'amministrazione comunale ha ribadito la volontà di fare quanto in proprio potere per la riqualificazione dell'area e per ridurre al massimo i disagi che il raddoppio della linea ferroviaria ha comportato e comporterà per la cittadinanza a partire da quella che vive a ridosso della ferrovia.

Anzitutto ci è stato riferito che le iniziative legali (ricorso al TAR e Accertamento Tecnico Preventivo) promosse dal comune, che avrebbero dovuto essere discusse in questi giorni sono state rinviate per sciopero magistrati al 7 aprile 2011.

Il 30 giugno 2010 l'amministrazione ha tenuto incontro con RFI nel quale le ferrovie hanno:

  • confermato che alla fine di dicembre verranno terminati i lavori previsti per area
  • verrà definita a inizio anno una garà per l'appalto (durata 18 mesi) delle barriere che prevedono installare in alcune tratti della linea alla luce delle loro valutazioni del rumore

L'amministrazione sta predisponendo un dossier su quanto necessario per completare i lavori della stazione e dei sui accessi, affinchè la Sacaim proceda ad effettuarli prima della fine dei lavori.

Inoltre l'amministrazione ha quantificato in circa 700 mila gli euro che le ferrovie dovranno dare al comune per espropri aree e mancata realizzazione sottopasso.

Sistemazione dell'area

Avendo vinto un bando regionale che finanzia per la metà del costo (1.250.000 euro su 2.500.000) il prolungamento del ponte ciclopedonale l'area ex pozzi con via copernico a scavalco della ferrovia in via copernico.

L'amministrazione sta valutando la possibilità di usare la cifra dovuta dalle ferrovie (circa 700.000) e recuperare la parte mancante (500.000 euro) al fine di arrivare ai 1250 mila euro necessari a poter accedere al finanziamenti regionali per dell'opera citata.

Procedimento che va concluso entro il 15 settembre pena la perdita della possibilità di usufruire del finanziamento regionale su citato

Come comitato abbiamo fatto presente ai rappresentanti dell'amministrazione che:

1. le ditte che svolgolo i lavori in appalto per RFI spesso lavorano di notte senza avere autorizzazioni a farlo

2. le stesse ditte aprono varchi nella rete per effettuare lavori, e poi chiudono i varchi in modo approssimativo, tale comportamento determina un pericolo oggettivo favorendo attraversamenti impropri dei binari.

Su questi temi l'amministrazione, ribadendo che nessuna autorizzazione per lavori notturni è stata data, ha assicurato di attivarsi affinchè entrambi i comportamenti vengano repressi.

Inoltre abbiamo invitato il comune, in attesa che la magistratura si esprima sui ricorsi presentati, a verificare l'attuale rumorosità dei treni in fase di frenata.

Se il rumore risultasse superiore a quello previsto il sindaco potrebbe richiedere preventivamente a ferrovie che nel tratto urbano abitato venga posto un limite di velocità a i treni in modo che anche che si riduca il rumore sia in fase di transito che in fase di frenata in prossimità della stazione.

A settembre ci riuniremo di nuovo al fine di predisporre sia materiale informativo per i cittadini sia per organizzare un'iniziativa pubblica entro ottobre.

Buone vacanze

Giorgio Ortolani

mercoledì, maggio 26, 2010

qui si parrà la tua nobilitade

Il voto dei cittadini di Corsico alle ultime elezioni amministrative premiando la coalizione di centro sinistra che sosteneva come sindaco Maria Ferrucci ha anche definito il nuovo consiglio comunale della città.

Dei 5 candidati che hanno negli scorsi anni partecipato all'attività del comitato cittadino di Corsico ferrovia Milano Mortara 4 sono stati eletti e precisamente:

  • Rosella Blumetti
  • Giacomo Di Capua (già consigliere)
  • Francesco Di Stefano (già consigliere)
  • Davide Varieschi

Rosella Blumetti chiamata a svolgere il compito di assessore alle Politiche ambientali ed energetiche, Tutela animali, Verde pubblico, Mobilità e Trasporti

Ovviamente facciamo i migliori auguri a queste persone che hanno deciso di rinnovare, o di dedicare per la prima volta, il proprio impegno in consiglio comunale.

Speriamo che la loro presenza e il loro impegno contribuiscano a migliorare quegli aspetti dell'attività del comune che a volte, nel corso di questi anni, sono stati oggetto di alcune critiche.

In specialmodo speriamo che vengano intensificati i momenti di confronto con i cittadini sulle scelte che li riguardano.

Per quanto riguarda i problemi rimasti in sospeso sugli effetti del raddoppio della linea ferroviaria milano mortara speriamo che la nuova amministrazione una volta fatto riprenda e consolidi quel rapporto di confronto tra comitato e amministrazione comunale che si era instaurato, seppur con alti e bassi, con la vecchia amministrazione comunale.

Dante se non errò fa pronunciare questa frase "qui si parrà la tua nobilitade" in uno dei primi canti dell'inferno.

Dante la dimostrerà la propria nobilitade, visto che la Divina Commedia è e rimane uno dei testi fondamentali della cultura mondiale.

Amministrare una città forse non è periglioso come andar nell'oltretomba e visitare i mondo dei morti, ma di certo non sarà una cosa facile, per cui ci vorrà tutta la "nobilitade" che Rosella, Davide, Francesco e Giacomo di nuovo auguri

Cordiali saluti

Giorgio Ortolani

giovedì, aprile 01, 2010

4 di noi in consiglio comunale



Nell'ultima comunicazione mi ero scordato di inviarvi l'articolo uscito sul giorno che dava conto dell'assemblea con i candidati sindaci che abbiamo organizzato il 16 marzo.

Colgo l'occasione segnalarvi che, qualora la candidata sindaca Maria Perrucci riceva nel 2 turno delle elezioni (11 e 12 aprile) la maggioranza delle preferenze, ben 4 dei consiglieri comunali eletti saranno cittadini che in questi anni si sono impegnati con determinazione, costanza e tenacia per rendere compatibile con l'ambiente il raddoppio della ferrovia milano mortara.

Si tratta di

Rosella Blumetti

Giacomo Di Capua

Francesco Di Stefano

Davide Varieschi

Sono certo che la loro presenza in consiglio comunale sarà utile non solo affinché il comune continui a seguire la vicenda mantenendo gli impegni che si è preso, ma anche per portare una ventata nuova nell'amministrazione della città. La presenza tra loro di 2 persone che non hanno sinora mai avuto esperienze nella gestione della politica cittadina credo sia un utile elemento di discontinuità.

Cordiali saluti

Giorgio Ortolani

venerdì, marzo 19, 2010

incontro candidati sindaci

Bisogna ammettere che la riunione che abbiamo promosso a corsico martedì 16, non è stata un successo.

Non mi riferisco alla presenza, la sala infatti era piena.

Ne alle posizioni espresse dai candidati sindaci che hanno espresso chi più e chi meno la disponibilità al confronto sui temi posti.

Quello di cui occorre prendere atto è che nonostante il tema della serata, raddoppio della milano mortara e conseguenze sulle zone limitrofe alla ferrovia, avesse negli ultimi anni toccato centinaia di abitanti del quartiere che hanno partecipato con noi a decine e decine di iniziative pochi di loro erano presenti.

La gran parte dei partecipanti all'incontro con i candidati sindaci erano cittadini appartenenti alle forze politiche che sostenevano l'uno o l'altro dei candidati sindaci.

La gran parte dei cittadini che avevano partecipato alle iniziative del comitato non erano presenti martedì 16 forse scottati da precedenti esperienze o perché non giudicano importanti gli impegni presi dai candidati prima delle elezioni.

Detto questo in breve due cose sulla serata.

Pur essendo il tema delle conseguenze del raddoppio della linea ferroviaria sulla vivibilità della zona presente solo nel programma presentato dal Maria Ferrucci anche gli altri candidati Maurizio Magnoni, Daniele Pilenghi e Giorgio Tiraboschi hanno concordato con:

  1. la richiesta di eliminazione delle barriere a protezione del cantiere ancora presenti a fianco della stazione
  2. necessità di procedere alla sistemazione dell'area ed a una sua illuminazione
  3. necessità di una maggior attenzione all'integrità delle attuali reti ai bordi della ferrovia che in diversi punti sono aperte
  4. privilegiare nelle futura sistemazione dell'area ed elementi che servano per ridurre rumore elementi che consentano la visibilità da un lato all'altro dei binari
  5. confrontarsi con il comitato per le prossime azioni

Dopo il voto vedremo se questi impegni verranno rispettati.

Il comitato, come si dimostra dal fatto che diversi suoi componenti si sono candidati a consigliere in liste di diversi partiti o formazioni, manterrà ovviamente un'interlocuzione autonoma con la prossima amministrazione comunale cui chiederemo un incontro dopo le elezioni.

E' ovvio che un'affermazione dei candidati che in questi anni si sono battuti all'interno del comitato per un raddoppio sostenibile e la riqualificazione della zona darebbe a tutti gli abitanti della zona una possibilità in più che il prossimo consiglio comunale sia attento ai problemi ambientali e urbanistici della città di Corsico, che poi significa essere attenti ai problemi dei quartieri/zone di cui la città di Corsico composta e non solo al centro cittadino

Cordiali Saluti

Giorgio Ortolani

martedì, marzo 09, 2010

la nuova amministrazione cosa farà?

Anzitutto vi confermo che tutti e quattro i candidati alla carica di sindaco di Corsico, che ho contattato personalmente, mi hanno confermato la loro disponibiltà a partecipare alla iniziativa che terremo:

martedì 16 marzo ore 21.00

c/o il centro civico giorgella

piazza giovanni XXIII

Corsico

ne discuteranno con i cittadini

i candidati alla carica di sindaco di Corsico:

Maria Ferrucci
(PD - Federazione della Sinistra- Partito Socialista – SeL -Uniti per Corsico)
Maurizio Magnoni
 (Insieme per Corsico - Verdi - UDC - Un quartiere una città)
 Daniele Pilenghi
(PDL – Lega Nord)
Giorgio Tiraboschi
 (Vivere Corsico)
presiede: 
Giorgio Ortolani
 Comitato cittadino di Corsico ferrovia milano mortara
 modera l'incontro: 
Francesca Santolini 
giornalista de Il Giorno

Confermata anche la presenza di Francesca Santolini che ha sempre seguito, per il Giorno, le vicende legate al raddoppio della Milano Mortara.

Sappiamo bene che in tempo di elezioni tutti sono portati a far promesse che magari finite le elezioni non verranno onorate, questo accade spesso nella politica nazionale, ma a livello comunale le persone che si candidano a sindaco o per svolgere la funzione consigliere comunale sono concittadini, spesso vicini di casa.

Inoltre le legge elettorale prevede che ogni candidato presenti un programma di mandato. Programma che può essere modificato e integrato nel corso del mandato ricevuto in base alle contingenze e alle necessità della città, ma che indica quantomeno le linee guda di un'amministrazione.

Come comitato abbiamo sempre ricercato il confronto con le amministrazioni, siano esse il comune, la provincia,la regione e con gli stessi ministri competenti e cosi intendiamo fare anche con la prossima amministrazione comunale.

Visto che la vicenda non si è ancora chiusa, ci sono ricorsi in sospeso promossi dall'amministrazione comunale uscente, ipotesi di sistemazione delle aree limitrofe alla ferrovia pensiamo sia stato più che opportuno promuovere tale incontro per dare la possibilità ai cittadini conoscere le idee e i progetti di coloro che concorrono per la carica di sindaco della citta di Corsico.

Il materiale per propagandare l'iniziativa sarà disponibile presso la cartoleria "non solo scuola", che ringrazio a nome di tutti per il supporto che ci ha dato in questi anni, piazzetta della posta in via Copernico a partire da martedì 9 marzo.

Vi segnalo anche che diversi tra coloro che in questi anni con il sottoscritto hanno partecipato più attivamente all'attività del comitato sono presenti nelle liste per la carica di consigliere comunale di Corsico, vi do conto di quelli che sino ad oggi mi hanno comunicato la propria candidatura.

Federazione della Sinistra: Rosella BLUMETTI

Lega Nord: Maria RIGGIO

Partito Democratico: Francesco DI STEFANO e Davide VARIESCHI

Uniti Per Corsico: Giacomo DI CAPUA

Vi invio i miei cordiali saluti, nella speranza di vederci martedì 16

Giorgio Ortolani

mercoledì, marzo 03, 2010

i propositi della prossima amministrazione comunale

Come vi avevo anticipato in occasione delle elezioni amministrative di fine marzo era nostra intenzione promuovere incontro pubblico con tutti i candidati sindaci di corsico affinchè gli stessi abbiano la possibilità di illustrare alla cittadinanza quali le loro intenzioni in merito alla questione del raddoppio ferrovia milano mortara e i suoi effetti sulla zona.

Tramontata la possibilità dell'interramento si tratta di sapere quali sono i passi che la prossima amministrazione comunale vorrà intraprendere per:

  • salvaguardare i cittadini da eventuali problemi (rumore, vibrazioni, pericoli) che il funzionamento a pieno regime della ferrovia potrebbe determinare.
  • Riqualificare l'area ex stella e le zone adiacenti la ferrovia.

I candidati sindaci da me contattati direttamente hanno dato la propria disponibilità per cui vi preannuncio che l'incontro si terrà.

QUALE FUTURO PER LA ZONA

QUALI INTERVENTI PER RIDURRE L'IMPATTO DELRADDOPPIO DELLA FERROVIA

CHE FINE FARANNO LE BARRIERE

MARTEDI' 16 MARZO

ore 21.00

c/o CENTRO CIVICO GIORGELLA

ne discuteranno con i cittadini

i candidati sindaci

Maria Ferrucci

Maurizio Magnoni

Pilenghi

Giorgio Tiraboschi

presiede Giorgio Ortolani Comitato cittadino di Corsico ferrovia milano mortara

modera l'incontro Francesca Santolini giornalista de Il Giorno

Nei prossimi giorni provvederemo a predisporre materiale informativo per pubblicizzare l'iniziativa

cordiali saluti

Giorgio Ortolani

mercoledì, dicembre 16, 2009

Cambiano gli orari, raddoppiano i binari, ma i problemi restano





Cambiano gli orari raddoppiano i binari, ma i problemi restano sia per i pendolari che per i cittadini di Corsico

Intanto vi faccio i migliori auguri per le prossime festività e vi assicuro che dopo il periodo natalizio riprenderemo ad informarvi con regolarità.

Cordiali saluti

Giorgio Ortolani

ps: stiamo ricostruendo gli archivi email per un problema, per cui se conoscete cittadini che hanno partecipato alle iniziative a favore di un raddoppio sostenibile della ferrovia milano-mortara oppure sono interessati a ricevere le nostre comunicazioni, vi invito a mandarmi le loro mail.

Cornuti e mazziati

dal sito del comune di Corsico: http://www.comune.corsico.mi.it/notizia.asp?id=2541

Milano-Mortara: "Cornuti e mazziati"


Una fermata senza illuminazione, con sottopassi pedonali al buio e che non si possono chiudere la notte, con barriere ancora provvisorie. Da domenica 13 partono i nuovi orari, ma la situazione è peggiore di prima

Corsico (11 dicembre 2009) - “Cornuti e mazziati”: il sindaco di Corsico, Sergio Graffeo non usa mezzi termini per tracciare con chiarezza la grave situazione riscontrata dopo che le ferrovie hanno comunicato di aver aperto la nuova fermata Stella-Copernico e che domenica 13 dicembre entreranno in vigore i nuovi orari.

“Quando non si vogliono ascoltare i territori – precisa il sindaco – e si scegli di non discutere sulla realizzazione di un'opera imponente come il raddoppio della Milano-Mortara si arriva a risultati come quelli ai quali assistiamo oggi. Ci sono sì delle nuove fermate, ma neanche un servizio in più. Anzi, molti in meno. Tanto che la stessa Regione e i rappresentanti del Governo se ne sono guardati bene dall'inaugurare qualcosa che fa arrabbiare giustamente i pendolari e i cittadini che vivono lungo l'asse ferroviario”.

sabato, dicembre 05, 2009

indirizzi email

Abbiamo aggiornato il blog, e alcuni indirizzi email ai quali inviamo le comunicazioni non sono stati importati nel nuovo sistema.
Se vuoi essere sicuro di ricevere gli ultimi aggiornamenti e le attività del comitato, per sicurezza mandaci una email, basta cliccare qui. Aggiorneremo la nostra mailing list e ti terremo così sempre informato.

venerdì, dicembre 04, 2009

inaugurano il doppio binario della Milano Mortara senza luce, senza treni.... Un'opera importante che si poteva fare meglio!


Il 13 dicembre verranno attivati i nuovi orari sulla linea milano mortara in conseguenza del raddoppio del binario tra albairate e milano.

E' un'opera importante che purtroppo è stata fatta male senza tener conto delle esigenze dei cittadini che vivono lungo linea a Corsico come negli altri comuni.

Sull'opera pendono ricorsi al TAR fatti dal comune di Corsico, esposti fatti dai cittadini riuniti in comitato, richieste di Accertamenti Tecnici Preventivi finalizzate a dimostrare che FS non ha in alcun modo tenuto dei problemi di rumore, vibrazioni e sicurezza che potrebbero determinarsi quando la ferrovia andrà a pieno regime.

Tutto è stato fatto per velocizzare la messa in opera dei binari, ma nulla per garantire ai pendolari i treni per intensificare le corse, nulla per riudurre ai cittadfini che vivono nelle zone limitrofe il rumore e le vibrazioni conseguenti.

I 142 treni previsti passeranno vicino alle case e a Trezzano a fianco ad una fabbrica chimica ad alto rischio: la Brenntag, nonostante le recenti disgrazie ferroviarie dovute ai deragliamenti, nulla è stato fatto per garantire una maggior sicurezza alle popolazioni.

Per questo c'è poco da festeggiare e il comitato cittadino di corsico che in questio anni si è battuto perchè l'opera venisse realizzata rispettando l'ambiente organizzerà per sabato 12 dicembre un'iniziativa di protesta di fronte alla nuova fermata della stazione di Corsico.

Comitato cittadino di corsico Ferrovia Milano Mortara

Giorgio Ortolani

Allegato volantino per iniziativa di sabato 12

giovedì, novembre 19, 2009

prossimo ritrovo 23/11/09, incontro con il sindaco, completamento tratta





Vi comunico che:

· il sindaco di Corsico mi ha comunicato la disponibilità all'incontro richiesto per il 30 novembre

· Italferr progetta di festeggiare per il 13 dicembre il completamento della tratta e delle fermate nelle aree della zona, l'idea che hanno è treno delle autorità che ferma in ogni stazione con festeggiamenti di rito.

Siamo chiari il raddoppio della ferrovia milano mortara è un'opera importante per la viabilità, ma è stata fatta senza tener conto delle compatibilità ambientali.

Italferr, la regione Lombardia il ministro competente di allora Antonio Di Pietro insieme a tutti i sindaci della zona, alcuni dei quali dopo aver isolato Corsico oggi si rendono conto di come operi Italferr (vedi articoli), hanno rifiutato di prendere in considerazione le proposta alternative presentate dal comitato e dal Comune di Corsico.

Pensiamo che per i corsichesi ci sia poco da festeggiare. Si sarebbe potuta realizzare un'infrastruttura utile e compatibile con il territori e invece…

Crediamo che sia opportuno fare sentire il 13 dicembre la voce dei cittadini di Corsico a "lor signori" che verranno in città per prendere applausi.

Ci vediamo:

LUNEDI 23.11.09

Ore 21.10

Via Vittorio Emanuele 10 –Corsico

Per discutere di:

incontro con il sindaco

evoluzioni inchiesta su esposto da noi presentato

presenza del comitato ai festeggiamenti di Italferr per raddoppio del 13 dicembre

In relazione all'ultima comunicazione nella quale davo conto di una lettera diffamatoria che circola in città nei confronti dall'amministrazione comunale e in particolare di un partito (al quale come sapete non appartengo) esprimevo la solidarietà del comitato a coloro che erano oggetto di accuse infamanti: il sindaco e gli assessori Molisse e Landoni diversi mi hanno chiesto di avere la lettera citata.

Non ho ritenuto ne ritengo opportuno inviarla per due motivi:

1. la persone oggetto delle attenzioni stanno procedendo a presentare denuncia contro gli autori della lettera

2. essendo i contenuti della lettera palesemente diffamatori (si mischiano opinioni, critiche, ad accuse che infamanti finalizzate a screditare le persone e la loro moralità) non mi sembrava il caso di diffonderla per mail.

Non ho alcun problema a farla leggere a chi parteciperà alla riunione del comitato di lunedì prossimo, sarà un'opportunità di vedere a che bassezza può arrivare la lotta politica da parte di chi si nasconde dietro l'anonimato.

Cordiali saluti

Giorgio Ortolani

In allegato, gli articoli apparsi ieri su il Giorno sulla Milano-Mortara

martedì, settembre 22, 2009

se son rose fioriranno

Nell'ultima comunicazione avevamo richiesto a tutti uno sforzo per coprire le spese che abbiamo affrontato in questi anni di attività. Possiamo qui affermare con soddisfazione che l'obbiettivo è stato raggiunto.

L'obiettivo della raccolta fondi per coprire le spese legali è stato raggiunto con l' aiuto di molti cittadini alcuni dei quali si sono ritrovati ai primi di giugno in una cena sobria quanto piacevole.

In questi anni di attività abbiamo avuto modo di conoscere molte persone disponibili a sostenere le nostre iniziative con il proprio contributo economico e di tempo o semplicemente con i propri consiglio e il proprio incoraggiamento.

In occasione della necessità di coprire le spese sostenute abbiamo avuto l'impressione che forse gli "angeli custodi" esistono.

Nel nostro caso l'"angelo" si è palesato nella forma di una persona che ha fornito un contributo cospicuo senza il quale sarebbe stato difficile ripianare il nostro deficit.

Un grazie particolare, perciò, a questa splendida persona, da parte nostra l' impegno a proseguire una battaglia civile per ottenere il riconoscimento del disagio ambientale dei cittadini e la forma migliore di tutela.

VENIAMO ORA QUANTO BOLLE IN PENTOLA.

L'ESPOSTO

A seguito dell' esposto che abbiamo presentato come comitato nell'estate 2008 alcuni di noi hanno ricevuto la visita di un funzionario di Polizia Giudiziaria per la raccolta di dichiarazioni riguardanti la situazione dell' impatto del progetto sulla vita di tutti i giorni.

Altri cittadini verranno contattati nei prossimi giorni. Questo dimostra che il magistrato incaricato delle indagini è intenzionato a verificare quanto da noi evidenziato nell'esposto.

ACCERTAMENTO TECNICO PREVENTIVO

Nel corso dell'estate l' amministrazione comunale di Corsico, sollecitata dalla cittadinanza durante l'ultima assemblea pubblica, ha provveduto incaricare un professionista tecnico in acustica e due legali delle procedure o necessarie ad attivare l'Accertamento Tecnico Preventivo.

L'obiettivo dell'Accertamento Tecnico Preventivo è verificare:
- se lo studio acustico effettuato da Italferr è adeguato, anche in relazione alle rilevazioni effettuate nell'ambito del Comune;
- se, conseguentemente, ci sono aree del territorio comunale in cui dal raddoppio della linea ferroviaria si possono attendere impatti ambientali significativi;
- se sono necessarie opere di contenimento, mitigazione ed eventualmente compensazione ambientali e, in particolare, quali.

Ovviamente non sappiamo quale sarà l'esito finale di queste iniziative, ma alla luce della decisione della regione Lombardia e del comune di Milano di rifiutare di aderire alla proposta del comitato e del comune di Corsico per l'interramento della tratta non restava altro da fare per tentare di tutelare i cittadini che vivono lungo la tratta.

Prossima riunione del comitato:

LUNEDI' 28 Settembre

Ore 21.15

Via Vittorio Emanuele 10

Corsico

In allegato troverete articolo sul deragliamento del treno in viale monza. Speriamo che si risolva presto la questione della brentagg

Cordiali saluti

Giorgio Ortolani

venerdì, maggio 29, 2009

cena autofinanziamento

Come vi avevo anticipato nella scorsa e mail abbiamo necessità di coprire il debito per le iniziative effettuate in questi anni.

Chi volesse contribuire poò farlo recandosi alla cartoleria "non solo scuola" di piazzetta della posta via copernico- Corsico.

Inoltre abbiamo definito una cena di autofinanziamento per giovedì 4 giugno. Sarà un opportunità per scambiarci in allegria le impressioni e considerazioni su questi anni di iniziative.

Qui sotto riporto il testo del volantino che fa il punto della situazione. Chi ha la possibilità è invitato a stampare l'allegato e ad esporlo nei condomini.

Cordiali saluti

Giorgio Ortolani

Raddoppio Milano Mortara:

a che punto siamo?

Si sono chiuse le campagne di rilevamento a cura di Italferr e la successiva analisi a cura di ARPA, che non hanno diradato i dubbi relativi all'attuale progetto di raddoppio della ferrovia Milano Mortara. Il comitato ha subito sollecitato l'amministrazione comunale a prendere l'iniziativa di verificare che la compatibilità del progetto stesso e delle opere di mitigazione previste venisse effettuata da parti terze.

Il Sindaco e la Giunta hanno dato mandato agli avvocati ad aprire una vertenza civile chiamata Accertamento Tecnico Preventivo che porterà al risultato di avere una parola certa su quel che Italferr sta realizzando.

Dopo 3 anni di battaglia per l'interramento che ha visto il comitato, al fianco dei cittadini, scontrarsi con quelle istituzioni che si sono mostrate sorde alle nostre richieste e alle proposte del comune,

ADESSO

ci aspetta un lavoro di vigilanza e di pungolo affinchè il raddoppio venga realizzato identificando la miglior soluzione possibile che rispetti la salvaguardia della salute pubblica e la qualità della vita dei cittadini nonché del minor impatto ambientale.

Il Comitato si pone l'obiettivo di continuare a relazionarsi con il Comune per mantenere sempre alto il livello di guardia e per una fattiva democrazia partecipata.

I fronti ancora aperti, in questo momento, sono:

o Esposto presentato alla magistratura penale a cura del comitato.

o Ricorso al TAR presentato alla magistratura amministrativa dal Comune di Corsico

o Accertamento tecnico preventivo a cura del comune di Corsico.

Questa continua attività del Comitato è possibile solo con il supporto di tutti i cittadini e per questo vi chiediamo di aderire alla raccolta dei fondi necessari a coprire le spese già sostenute e a sostenere le prossime iniziative. Chi volesse contribuire è invitato a contattarci.

vi invitiamo a partecipare ad una cena di autofinanziamento

che si terrà Giovedì 4 giugno alle ore 20,

c/o l"Osteria 4 Stagioni" Via Milano (€ 30).

Per informazioni e prenotazioni telefonare al numero:

348.5199768 oppure 347.1410105

COMITATO CITTADINO DI CORSICO FERROVIA MILANO – MORTARA


martedì, maggio 05, 2009

una notizia buone e una cattiva

La notizia buona è che come potete leggere dall'articolo allegato il comune di Corsico ha deciso di promuovere il ricorso al tribunale perché venga effettuato Accertamento Tecnico Preventivo su rumore e vibrazioni.

Quella cattiva è che economicamente il comitato e messo male. Le iniziative fatte in questi anni vedono oggi la nostra cassa essere sotto di circa 1000 euro motivo per il quale abbiamo necessità di promuovere una sottoscrizione e quantomeno sanare il buco.

Per fare il punto della situazione il comitato si riunisce

Giovedì 7 maggio 2009

Ore 21.15

Via Vittorio Emanuele 10

Corsico

Cordiali saluti

Giorgio Ortolani


allegato:

articolo su mi-lorenteggio.com

venerdì, aprile 17, 2009

documentazione completa arpa e italferr

documentazione completa arpa e italferr

osservazioni e studi:

MCR100V15RHIM006004A.pdf

osservazione studio acustico.pdf

trasmissione osservazioni studio acustico.pdf

tabelle stato attualerev 3.pdf

rumore:
05-Monitoraggio ambientale-rumore-vibraz-finale/RUMORE/ALLEGATI.pdf

05-Monitoraggio ambientale-rumore-vibraz-finale/RUMORE/Allegato1_I campagna misure rumore.pdf

05-Monitoraggio ambientale-rumore-vibraz-finale/RUMORE/Allegato2_II campagna misure rumore.pdf

05-Monitoraggio ambientale-rumore-vibraz-finale/RUMORE/Allegato3_III campagna misure rumore.pdf

05-Monitoraggio ambientale-rumore-vibraz-finale/RUMORE/Cartiglio_Rumore.pdf

05-Monitoraggio ambientale-rumore-vibraz-finale/RUMORE/Milano Mortara_Rumore_AO.pdf

05-Monitoraggio ambientale-rumore-vibraz-finale/Relazione Vibrazioni ottobre 2008.tif

05-Monitoraggio ambientale-rumore-vibraz-finale/VIBRAZIONI/Cartiglio_Vibrazioni.pdf

05-Monitoraggio ambientale-rumore-vibraz-finale/VIBRAZIONI/Milano Mortara_Vibrazioni_AO.pdf

elenco progetti delle parti di opera, ba significa barriere antirumore, 01, 02 etc sono i tratti d'opera

06_ba01/MCR100V15P9IM0006025A.pdf

07_ba02/MCR100V15P9IM0006026A.pdf

08_ba03/MCR100V15P9IM0006012A.pdf


09_0404/MCR100V15P9IM0006013A.pdf

10_ba05/MCR100V15P9IM0006014A.pdf

12_ba06/MCR100V15P9IM0006010A.pdf

13_ba07/MCR100V15P9IM0006016A.pdf

14_ba08/MCR100V15P9IM0006017A.pdf

15_ba09/MCR100V15P9IM0006022A.pdf


16_ba10/MCR100V15P9IM0006011A.pdf

17_ba11a/MCR100V15P9IM0006001A.pdf

18_ba11bc/MCR100V15P9IM0006002A.pdf

19_ba12/MCR100V15P9IM0006005A.pdf

20_ba13/MCR100V15P9IM0006008A.pdf

21_ba14/MCR100V15P9IM0006009A.pdf


22_ba15/MCR100V15P9IM0006003A.pdf

23_ba16/MCR100V15P9IM0006004A..pdf

24_ba17bc/MCR100V15P9IM0006007A.pdf

26_ba18/MCR100V15P9IM0006018A.pdf

27_ba19/MCR100V15P9IM0006020A.pdf

28_ba20/MCR100V15P9IM0006015A.pdf


29_ba21/MCR100V15P9IM0006006A.pdf

30_ba22/MCR100V15P9IM0006019A.pdf

31_sezionitrasversali1di5/MCR100V15W9IM0006001A.pdf

32_sezionitrasversali2di5/MCR100V15W9IM0006002A.pdf

33_sezionitrasversali3di5/MCR100V15W9IM0006003A.pdf

34_sezionitrasversali4di5/MCR100V15W9IM0006004A.pdf


35_sezionitrasversali5di5/MCR100V15W9IM0006005A.pdf

36_tipologicobahmin3.80/MCR100V15PCIM0006001A.pdf

37_TipologicoBA3.80H4.80/MCR100V15PCIM0006002A.pdf

38_TipologicoBA4.80H5.80/MCR100V15PCIM0006003A.pdf

39_TipologicoBAHsup5.80/MCR100V15PCIM0006004A.pdf

40_TipologicipannelliBA/MCR100V15PCIM0006005A.pdf


41_Abacopannellispeciali/MCR100V15PCIM0006006A.pdf

44_Part.CarpenteriaHmin380m/MCR100V15BXIM0006001A.pdf

45_Part.Carpenteria380mH480m/MCR100V15BXIM0006002A.pdf

46_Part.Carpenteria480mH580m/MCR100V15BXIM0006003A.pdf

47_Part.CarpenteriaHmagg580m/MCR100V15BXIM0006004A.pdf

49_Particolaricostruttiviedelementispeciali/MCR100V15BXIM0001008A.pdf

giovedì, aprile 16, 2009

articolo de il Giorno di ieri 15.04.09


articolo de il Giorno di ieri 15.04.09.


osservazioni sulla documentazione arpa e italferr

Negli incontri avuti in regione in occasione della consegna della documentazione richiesta siamo venuti a conoscenza che la regione ha richiesto al comune di Corsico di esprimersi entro il 15 aprile rispetto a:

1) progetto esecutivo barriere fonoassorbenti

2) le Osservazioni ARPA del 2 dicembre 2008

3) documento RFI su confronto risultati ante e post mitigazione

4) risultati della campagna di monitoraggio ante-operam delle componenti rumore e vibrazioni relative al raddoppio della ferrovia milano-mortara

Avendo avuto possibilità di leggere solo ieri la relazione dell'Arpa sulle misurazioni effettuate Italferr abbiamo espresso alcune prime valutazioni.

Valutazioni che abbiamo ritenuto opportuno inviare all'amministrazione comunale e che troverete in allegato.

Vogliamo farvi notare che:

· nelle osservazioni dell'Arpa si parla ancora di interventi sui ricettori (ovvero gli appartamenti e le case di chi abita lungo il tratto ferroviario)

· i documenti di Italferr e le osservazioni dell'Arpa erano a disposizione della regione Lombardia già dalla fine del 2008 e che sono giunte al comune di Corsico solo a fine di marzo.

Crediamo che questo non sia dovuto al mancato funzionamento delle Poste, ma a una precisa volontà della regione Lombardia di non consentire alla amministrazione comunale corsichese ne di avere il tempo di esprimere un articolato giudizio di merito sulla documentazione fornita ne tanto meno di consentire all'amministrazione corsichese di promuovere il coinvolgimento democratico della popolazione.

Speriamo che il comune di Corsico accolga le nostre richieste e porti avanti con determinazione tutte le iniziative possibili a tutela dell'ambiente e dalla salute dei cittadini corsichesi, cominciando dalla richiesta dell' Accertamento Tecnico Preventivo.

In allegato trovate le osservazioni ARPA sullo studio acustico di RFI, sul sito del comitato www.comitatomimortara.blogspot.com da domani 15 aprile potrete trovare tutta la documentazione a cui facciamo riferimento e così farvi un'opinione più precisa.

Cordiali saluti

Giorgio Ortolani

link:
OSSERVAZIONI COMITATO